Agostino Bonalumi

Agostino Bonalumi

Vimercate, 1935 - Desio, 2013
Ricevi aggiornamenti
new!

Agostino Bonalumi consegue studi tecnico-meccanici e poi si dedica da autodidatta alla pittura, inaugurando la sua prima personale presso la galleria Totti di Milano nel 1956. In seguito frequenta lo studio di Enrico Baj e, conseguentemente, conosce Piero Manzoni ed Enrico Castellani con i quali, nel 1958, espone a Roma, Losanna e infine Milano.
Nel 1959, assieme a Castellani, fonda la rivista Azimuth (uscita in soli due numeri con un forte connotato teorico sull’arte azzerava totalmente l’esperienza artistica precedente promuovendo il nuovo inizio) e frequenta l’atelier di Fontana, iniziando una profonda ricerca incentrata sullo spazio che lo porta a realizzare le prime estroflessioni, opere che lo stesso artista definisce “Pitture-Oggetto” ottenute attraverso telai e strutture che, poste sotto la tela, ne comportavano la tensione e la deformazione.
Negli anni sessanta Agostino Bonalumi estende le sue opere nell’ambiente, facendo partecipare attivamente lo spettatore nello spazio, come ad esempio Blu Abitabile (1964) , Grande Ambiente bianco e nero (1968) e Ambiente pittura dal giallo al bianco e dal bianco al giallo (1979). In seguito, nel 1966, partecipa alla Biennale, con una personale, così come nel 1986. Nel 1980, partecipa alla mostra allestita nelle sale di Palazzo Te a Mantova. L’anno successivo partecipa con Dorazio, Rotella e Santomaso alla mostra: Italian Art Four Contemporary al Museum of Art di Fort Lauderdale in Florida.
In seguito si occuperà di scenografia e realizza, nel 1970, per il teatro Romano di Verona, le scene e i costumi per il balletto Partita di Susanna Egri. Nel 2002 ottiene il prestigioso Premio Presidente della Repubblica.
L’opera di Bonalumi è considerata da molti critici veramente fantasiosa e fuori dal coro giacchè, attraverso le estroflessioni, emergono giochi di luce e ombre in continuo movimento. Talvolta anche contrari rispetto alla fonte luminosa, creando una sorta di spaesamento nell’osservatore. Ribalta, dunque, la prospettiva ideata con Filippo Brunelleschi, creando un suo personale punto di vista. Le opere di Bonalumi sono attualmente ricercate dai collezionisti di tutto il mondo e scambiate nelle aste più prestigiose come Christie’s e Sothebys.

1402
Totali aggiudicazioni

Agostino Bonalumi prezzi aggiornati

Andamento del Prezzo Medio negli ultimi 5 anni

Andamento del Prezzo Medio negli ultimi 3 anni

2022
2023
2024

Andamento del Prezzo Medio negli ultimi 3 anni per Pittura

Formato 2022 2023 2024
Piccolo formato
Medio formato
Grande formato

Andamento del Prezzo Medio negli ultimi 3 anni per Litografia / Serigrafia

Formato 2022 2023 2024
Piccolo formato
Medio formato
Grande formato

Andamento del Prezzo Medio negli ultimi 3 anni per Scultura

Formato 2022 2023 2024
Piccolo formato

Andamento del Prezzo Medio negli ultimi 3 anni per Disegno

Formato 2022 2023 2024
Piccolo formato
Medio formato
Grande formato

Andamento del Prezzo Medio negli ultimi 3 anni per Tecnica mista

Formato 2022 2023 2024
Piccolo formato
Medio formato
Grande formato

Agostino Bonalumi aggiudicazioni

Agostino Bonalumi Vendite in Asta: ultime aggiudicazioni

Img Opera Categoria Data Ultima offerta
Senza Titolo
130 x 160,
Pittura 28/05/2024 €30.000
Rosso
21 x 14, 2005
Tecnica mista 09/05/2024 €1.200
Rosso
21 x 14, 2005
Tecnica mista 09/05/2024 €1.600
Rosso
21 x 13.3, 2005
Tecnica mista 09/05/2024 €1.200
Diario italiano
80 x 69,
Litografia / Serigrafia 07/03/2024 €250

Aggiudicazioni ultimi 12 mesi

Agostino Bonalumi valutazione opere

VoR
ULTIMO AGGIORNAMENTO
29 Maggio 2024
ValutaOpere Rating (VoR): un dato sintetico che indica commerciabilità, solidità e crescita del prezzo
Percentuali opere per categoria
Potresti essere interessato a